Archivio Attività Formative

CONVEGNO TECNICHE DI INTERVENTO PER IL CONSOLIDAMENTO STATICO E ANTISISMICO DEGLI EDIFICI ESISTENTI

In programma il giorno 21/03/2019 presso: Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia, Via Bruno Maderna, 7 - Mestre Venezia
Mostra maggiori info
CONVEGNO “TECNICHE DI INTERVENTO PER IL CONSOLIDAMENTO STATICO E ANTISISMICO DEGLI EDIFICI ESISTENTI: SOLUZIONI IN CALCESTRUZZO LEGGERO PER IL RECUPERO DEI SOLAI E RINFORZI STRUTTURALI CON I MATERIALI COMPOSITI IN FRCM E FRP”


L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia e la Fondazione Ingegneri Veneziani con il contributo incondizionato di Laterlite Spa, Centro Storico e Ruregold Srl, organizzano un Convegno gratuito su ”Tecniche di intervento per il consolidamento statico e antisismico degli edifici esistenti: Soluzioni in calcestruzzo per il recupero dei solai e rinforzi strutturali con i materiali compositi in FRCM e FRP” che si terrà giovedì 21 marzo 2019 dalle ore 14,00 alle ore 18,30, presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia, Via Bruno Maderna, 7 - Mestre Venezia.

RELATORI:
- Prof.ssa Alessandra Marini (Università degli Studi di Bergamo)
- Ingegnere Michele Fontana (Funzionario Tecnico Laterlite SpA)
- Ingegnere Bernie Baietti (Ruregold Srl)

PROGRAMMA
Vedi Locandina allegata

CREDITI FORMATIVI
Il rilascio dell’Attestato di frequenza darà diritto agli Ingegneri ad acquisire 3 CFP.
Si fa presente che, ai sensi di quanto previsto dall’allegato A del Regolamento, la partecipazione a Convegni comporta un’attribuzione massima di 9 CFP annui.

Per ricevere l’Attestato di frequenza è obbligatoria la presenza per tutta la durata dell’evento.

La partecipazione al convegno in oggetto è riservata agli iscritti all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia. Potranno anche partecipare, in caso di posti disponibili, gli ingegneri iscritti agli altri Ordini degli Ingegneri d'Italia.

Per iscriversi all’evento è necessario che il professionista interessato sia utente della Fondazione. Iscrizione gratuita possibile collegandosi al sito dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia.
Per maggiori informazioni si prega di contattare la Segreteria della Fondazione allo 041.5289114.


L'accettazione dell'adesione da parte dell’Ordine e della Fondazione sarà comunque sempre discrezionale e quindi non automatica.

L’ADESIONE COSTITUISCE VINCOLO PER LA PARTECIPAZIONE ALL’INCONTRO

CONVEGNO ZOOM ERTOMOGRAFY - NEL GREMBO DI VENEZIA METODI DI INDAGINE NEL SOTTOSUOLO

In programma il giorno 20/03/2019 presso: Ordine Ingegneri della Provincia di Venezia, Via Bruno Maderna, 7 - Mestre VE
Mostra maggiori info
Il Collegio, l’Ordine e la Fondazione Ingegneri Veneziani, organizzano un Convegno gratuito sul tema “Zoom ERTomografy - Nel grembo di Venezia - Metodi di indagine nel sottosuolo” che si terrà mercoledì 20 marzo 2019 dalle ore 15,15 alle ore 19,30, presso la sede dell’Ordine Via Bruno Maderna, 7 – Mestre Venezia.

RELATORI:
- Dottoressa Barbara Chiozzotto
- Professor Luigi Fozzati
- Dottor Marco Bortoletto
- Cte. Roberto Padoan


MODERATORE
Toni Jop - Giornalista

OBIETTIVI DEL CONVEGNO
Il Progetto Aurora per la ricerca della Terza Colonna di San Marco ha consentito di mettere a punto metodi di indagine del sottosuolo atti, indagando sul presente, a far luce sul passato per costruire preziose occasioni replicabili nel futuro operando con metodi di misurazione innovativi, precisi e non invasivi, adottabili in diversi campi applicativi: archeologico, geotecnico, di monitoraggio ambientale, idrogeologico. Ad esempio verifiche e bonifiche ambientali, controllo di diaframmi, verifica dell'aggressione salina, indagini per bonifiche belliche, ecc.

PROGRAMMA

Ore 15,15 Registrazione partecipanti

Moderatore Toni Jop - Giornalista

Ore 15,25 Ing. Maurizio Pozzato - Presidente Collegio Ingegneri Venezia
Saluto ed introduzione

Ore 15,30 Dott.ssa Barbara Chiozzotto - Geofisica - Morgan SAS
La tomografia elettrica di resistività (ERT) e le indagini geofisiche non invasive applicate alla esplorazione del sottosuolo e al controllo di opere

Ore 16,15 Prof. Luigi Fozzati - Archeologo subacqueo - già Dirigente della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia
ERT - Una nuova tecnologia di indagine applicata alla ricerca storica e archeologica

Ore 17,00 Dott. Marco Bortoletto - Archeologo
Brevi cenni storico archeologici sul molo di Piazza San Marco

Ore 17,45 Cte. Roberto Padoan - Sommozzatore ed Inventore; Ideatore e coordinatore del Progetto Aurora Terza Colonna
Presentazione Sistema ACLA Prima presentazione pubblica del Brevetto n. 1412426

Ore 18,30
I relatori rispondono alle domande

Ore 19,00
Aperitivo offerto

Ore 19.30
Fine della manifestazione

CREDITI FORMATIVI
Il rilascio dell’Attestato di frequenza darà diritto agli Ingegneri ad acquisire 3 CFP.
Si fa presente che, ai sensi di quanto previsto dall’allegato A del Regolamento, la partecipazione a Convegni comporta un’attribuzione massima di 9 CFP annui.

Per ricevere l’Attestato di frequenza è obbligatoria la presenza per tutta la durata dell’evento.

La partecipazione al convegno in oggetto è riservata agli iscritti all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia e agli Ordini d’Italia.
Potranno inoltre partecipare SENZA IL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI FORMATIVI eventuali altri professionisti, iscritti e non ad Ordini e Collegi professionali.

Per iscriversi all’evento è necessario che il professionista interessato sia utente della Fondazione. Iscrizione gratuita possibile collegandosi al sito dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia.
Per maggiori informazioni si prega di contattare la Segreteria della Fondazione allo 041.5289114.


L'accettazione dell'adesione da parte dell’Ordine del Collegio e della Fondazione sarà comunque sempre discrezionale e quindi non automatica.

L’ADESIONE COSTITUISCE VINCOLO PER LA PARTECIPAZIONE ALL’INCONTRO.

CORSO QUALITÀ NELL'OPERATIVITÀ: IL CASO DEI LL.PP.

In programma il giorno 19/03/2019 presso: Ordine Ingegneri della Provincia di Venezia - Via Bruno Maderna, 7 - Mestre Venezia
Mostra maggiori info
L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia e la Fondazione Ingegneri Veneziani co-organizzano con l’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Venezia e la Fondazione Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Venezia, il corso di formazione professionale “Qualità nell'operatività: Il caso dei LL.PP.” che si terrà il giorno 19 marzo 2019 con orario dalle ore 9,30 alle ore 13,30 presso la sede dell’Ordine, Via Bruno Maderna, 7 – Mestre Venezia, per un totale di 4 ore.

DOCENTI
Ingegnere Francesco Trevisan
Laureato in Ingegneria civile idraulica all’Università di Padova nel 2004. Dallo stesso anno opera nella Pubblica Amministrazione e attualmente è responsabile dell’Ufficio Tecnico e procuratore speciale di Veneto Acque S.p.A., società partecipata della Regione Veneto, concessionaria regionale, che opera come stazione appaltante e cura la progettazione e direzione lavori di importanti investimenti pubblici nel settore idrico e ambientale.
In tale ambito ha svolto importanti esperienze di progettista, direttore dei lavori, responsabile del procedimento, responsabile della sicurezza e della valutazione dei rischi nella realizzazione di infrastrutture idrauliche, nella gestione e smaltimento di rifiuti tossico-nocivi e nella bonifica di siti contaminati. Nel campo organizzativo ha avuto significative esperienze nell’implementazione delle procedure aziendali anticorruzione: Modello di organizzazione Ex D.Lgs.231/2001, Piano Triennale per la prevenzione della corruzione (PTPC) e Programma Triennale per la trasparenza ed integrità (PTI).
Dottor Fabio Boeri
Laureato in Fisica all’Università di Padova nel 1993. Si occupa da sempre di Qualità, Organizzazione e HR assumendo ruoli manageriali sia in aziende di pubblici servizi che in aziende private nazionali e multinazionali appartenenti a diversi settori merceologici. Dal 2006 dirige l'area Qualità, Ambiente e Sicurezza nell'HQ di una multinazionale (CAREL Industries S.p.A.) con sede in Italia dove attualmente coordina, a livello di Gruppo, tutte le attività di sviluppo e implementazione della Qualità, Ambiente e Sicurezza attraverso l'adozione di politiche e metodologie innovative con un approccio rivolto al miglioramento continuo in ottica snella.
Partecipa in qualità di esperto a gruppi di lavoro istituzionali a livello nazionale (UNI, ISO) per la revisione e aggiornamento della normativa di settore.

Si informa che il presente corso fa parte di un percorso di formazione che prevede una serie di eventi, indipendenti l’uno dall’altro, come da calendario corsi allegato.

Per l’acquisizione dei crediti formativi il discente dovrà essere in regola con i seguenti adempimenti:


ASSENZE
Per essere ammessi alla verifica finale di apprendimento, per ottenere l'attestato di frequenza e per il riconoscimento dei crediti formativi NON sono ammesse per legge assenze anche parziali.

VERIFICA DI APPRENDIMENTO
Alla fine del corso è prevista una verifica di apprendimento. Per ottenere l’attestato di frequenza ed il riconoscimento dei crediti formativi è necessario il superamento del test di verifica.

Il Test dovrà essere compilato, pena l’annullamento dello stesso, seguendo attentamente le “Istruzioni per la compilazione” contenute nella prima parte del Modulo.
In caso di mancato superamento del Test, qualora il corso venisse replicato, il discente potrà ripetere la prova.


La Fondazione Ingegneri Veneziani si riserva di annullare il corso in caso di insufficienti adesioni.

OBIETTIVI DEL CORSO
Il corso è indirizzato agli ingegneri, architetti e tecnici diplomati che operano all’interno di aziende pubbliche o private, ma anche ai liberi professionisti che desiderano arricchire la propria conoscenza in dettaglio di come si articolano le fasi realizzative di un’opera pubblica, di quali siano le responsabilità assunte dall’ingegnere e di quali siano gli strumenti per governare il percorso realizzativo, anche ai fini di una efficace prevenzione dei fenomeni corruttivi.
Gli obbiettivi del corso sono quelli di:
- dare una visione complessiva su come affrontare l’operatività mantenendo sempre in primo piano i principi della qualità e il rispetto del dettato legislativo
- comprendere e conoscere come il processo realizzativo edilizio e il progetto edilizio debbano essere visti entrambi in chiave qualità
- approfondire la conoscenza delle attività di verifica e validazione dei progetti.

PROGRAMMA DEL CORSO

La data di svolgimento del corso è fissata a Martedì 19 marzo 2019 dalle ore 9,30 alle ore 13,30 con il seguente programma:

L’attuazione di un’opera pubblica è strettamente normata in tutte le sue fasi attuative, nelle quali la figura professionale dell’ingegnere è sempre presente e investita di pesanti responsabilità professionali. Le procedure operative imposte dalle norme di legge si interfacciano con le prassi previste dal Sistema Qualità.
- Integrare la responsabilità nelle procedure di legge con i processi del sistema Qualità: l'Introduzione del Sistema Qualità in un ufficio tecnico (pubblica amministrazione, studio professionale) e l'introduzione del Sistema Qualità nel processo di realizzazione dell’opera (programmazione, progettazione, gara d’appalto, esecuzione, collaudo). Il project management secondo la norma UNI 21500.
- La Qualità nel “Processo Edilizio” e nel "Progetto Edilizio": pianificazione/programmazione, elementi di ingresso e uscita, riesame, verifica e validazione, modifiche, implementazione e gestione degli strumenti del Sistema Qualità per le figure professionali tecniche coinvolte nella realizzazione (RUP, progettista, direttore lavori, collaudatore) e nella gestione ed esercizio (responsabile dell’esercizio, responsabile della manutenzione)
- I casi studio: la figura del RUP a garanzia della P.A. L'evoluzione del ruolo del responsabile del procedimento. Il RUP: compiti, ruolo tra auditing e project management. Verifica e validazione dei progetti. L'evoluzione delle normative sulla verifica e validazione delle fasi di progettazione di un opera pubblica (dalla Legge Merloni al D.Lgs. 50/2016). Le verifiche preventive della progettazione. I soggetti deputati alla verifica e le strutture accreditate. Le modalità dell’attività di verifica.
- Dibattito finale.

CREDITI FORMATIVI
La frequenza all’intero corso darà diritto:
- agli ingegneri di acquisire 4 CFP
- agli architetti di acquisire 4 CFP

La partecipazione al corso in oggetto è riservata:
- agli iscritti all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia e agli Ordini d’Italia
- agli iscritti all’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Venezia e agli Ordini d’Italia
Potranno inoltre partecipare SENZA IL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI FORMATIVI eventuali altri professionisti, iscritti e non ad Ordini e Collegi professionali, previa verifica dell’interesse professionale al tema oggetto del corso.

Per iscriversi all’evento è necessario che il professionista interessato sia utente della Fondazione. Iscrizione gratuita possibile collegandosi al sito dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia.
Per maggiori informazioni si prega di contattare la Segreteria della Fondazione allo 041.5289114.


L'accettazione dell'adesione da parte dell’Ordine e della Fondazione sarà comunque sempre discrezionale e quindi non automatica.

L'ISCRIZIONE AL CORSO COSTITUISCE VINCOLO AL SUCCESSIVO PAGAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE.

CORSO DI APPROFONDIMENTO E CASI PRATICI PER LA PREVENZIONE INCENDI IN MANIFESTAZIONI TEMPORANEE

In programma dal 18/03/2019 al 19/03/2019 presso: Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia, Via Bruno Maderna, 7 - Mestre Venezia
Mostra maggiori info
CORSO DI APPROFONDIMENTO E CASI PRATICI PER LA PREVENZIONE INCENDI IN MANIFESTAZIONI TEMPORANEE
Valido come aggiornamento in materia di prevenzione incendi, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione negli elenchi del Ministero dell’Interno dei professionisti, di cui all’art. 7 del D.M. 5 agosto 2011


L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia e la Fondazione Ingegneri Veneziani co-organizzano con l’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Venezia e la Fondazione Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Venezia il “Corso di approfondimento e casi pratici per la prevenzione incendi in manifestazioni temporanee” che si terrà nelle giornate del 18 e 19 marzo 2019 dalle ore 15,00 alle ore 19,00 presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia, Via Bruno Maderna, 7 – Mestre Venezia.

RELATORI:
- Ingegnere Alessandra Bascià - DVD Comando VV.F. di Venezia
- Ingegnere Elena Pesce - DVD Comando VV.F. di Venezia

Il corso è valido come aggiornamento in materia di prevenzione incendi, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione negli elenchi del Ministero dell’Interno dei professionisti, di cui all’art.7 del D.M. 5/8/2011

Alla fine del corso è previsto un test.

Il Test dovrà essere compilato, pena l’annullamento dello stesso, seguendo attentamente le “Istruzioni per la compilazione” contenute nella prima parte del Modulo.
In caso di mancato superamento del Test, qualora il corso venisse replicato, il discente potrà ripetere la prova.


Per essere ammessi alla verifica finale di apprendimento, per ottenere l'attestato di frequenza e per il riconoscimento dei crediti formativi NON sono ammesse per legge assenze anche parziali.

La Fondazione Ingegneri Veneziani si riserva di annullare il corso in caso di insufficienti adesioni.

PROGRAMMA

Lunedì 18 marzo 2019 dalle ore 15,00 alle ore 19,00 – Ingegnere Alessandra Bascià
Parte prima
Aspetti generali: definizioni, profili normativi e amministrativi. Competenze e responsabilità in capo ai diversi soggetti interessati. Presentazione delle linee guida in materia di security e safety.

Martedì 19 marzo 2019 dalle ore 15,00 alle ore 19,00 – Ingegnere Elena Pesce
Parte seconda

Le linee guida in materia di security e safety: la progettazione dell’evento, gli affollamenti, la tematica dell’esodo e la gestione dell’emergenza. Presentazione di casi pratici.

PER RICEVERE L’ATTESTATO DI FREQUENZA AL CORSO E I CREDITI FORMATIVI E’ NECESSARIO IL SUPERAMENTO DEL TEST FINALE DI APPRENDIMENTO

CREDITI FORMATIVI
Il rilascio dell’attestato di frequenza darà diritto:
- agli Ingegneri ad acquisire 8 CFP
- agli Architetti ad acquisire 8 CFP

La partecipazione al corso in oggetto è riservata:
- agli iscritti all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia e agli Ordini d’Italia
- agli iscritti all’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Venezia e agli Ordini d’Italia
Potranno inoltre partecipare SENZA IL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI FORMATIVI eventuali altri professionisti, iscritti e non ad Ordini e Collegi professionali, previa verifica della competenza professionale sul tema oggetto del corso.

Per iscriversi al corso è necessario che il professionista interessato diventi utente della Fondazione collegandosi al sito dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia e successivamente provveda all’iscrizione al corso stesso.
Per maggiori informazioni si prega di contattare la Segreteria della Fondazione al n. 041.5289114.


L'accettazione dell'adesione da parte dell’Ordine e della Fondazione sarà comunque sempre discrezionale e quindi non automatica

L'ISCRIZIONE AL CORSO COSTITUISCE VINCOLO AL SUCCESSIVO PAGAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE









Pagine totali: 210 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 ]

Archivio Attività Formative fino ad Agosto 2010

25/11/2009 - SEMINARIO GRATUITO SULLA PRESTAZIONE, CERTIFICAZIONE E DIAGNOSI ENERGETICA DEGLI EDIFICI

L'attività formativa si è conclusa in data: 25/11/2009
Mostra maggiori info
La Fondazione Ingegneri Veneziani, in collaborazione con il Collegio degli Ingegneri della Provincia di Venezia, organizza un seminario gratuito sul tema della “Prestazione, Certificazione e Diagnosi Energetica degli Edifici” che si terrà mercoledì 25 novembre dalle ore 16.00 alle ore 19.00 presso l’Istituto Cardinal Urbani, Via Visinoni 4/c – Venezia Zelarino.
DOCENTE: Dott. Ing. Michele Sanfilippo

PROGRAMMA
Nel corso del Seminario si approfondiranno i temi relativi alla Legislazione Nazionale in materia di Risparmio Energetico degli edifici:
a) Il D.Lgs. 192/05 e s.m.
b) Il D.Lgs. 115/08
c) Il D.P.R. 59/08
d) Il D.M. 26/6/2009 linee guida sulla certificazione energetica degli edifici.

Verranno poi sviluppati i seguenti argomenti:
a) prestazione energetica degli edifici e metodologie di calcolo;
b) criteri generali per la progettazione di nuovi edifici e per la ristrutturazione di quelli esistenti;
c) obblighi di installazione di impianti solari termici e fotovoltaici;
d) requisiti minimi di prestazione energetica per gli edifici di nuova costruzione;
e) certificazione e diagnosi energetica.

18/06/2009 - LA GESTIONE DELLA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI. LE NOVITA’ INTRODOTTE DAL D.Lgs 81/08 - PORTOGRUARO

L'attività formativa si è conclusa in data: 09/07/2009
Mostra maggiori info
La Fondazione Ingegneri Veneziani, organizza il corso su “La Gestione della Sicurezza nei Cantieri temporanei o mobili - le novita’ introdotte dal D.Lgs 81/08” che si terrà dal 18 giugno al 9 luglio dalle ore 16.00 alle ore 20.00 - presso presso l’Hotel “Alla Botte”, Via Pordenone 46 – 30026 Portogruaro
Il corso è valido per l'adempimento dell'obbligo formativo quinquennale dei coordinatori previsto dall'allegato XIV del D.Lgs. 81/2008: le 24 ore sono un primo modulo delle 40 obbligatorie che potranno poi essere completate con altri moduli che la Fondazione organizzerà.
Le assenze massime consentite per ricevere l'attestato di frequenza sono pari al 10% sul monte ore totale.

Costi:
€ 210,00 + IVA (Tot. 252,00) per gli iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia
€ 250,00 + IVA (Tot. 300,00) per i non iscritti all’Ordine degli Ingegneri di Venezia

PROGRAMMA
Modulo 1 - 18/06/2009 - Docente Dott. Della Valle Luigi, Tecnico della Prevenzione, U.P.G.
Le novità introdotte dal D.Lgs. n. 81/2008 (Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro) su riassetto e riforma delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza dei lavoratori.
Il ruolo e i compiti dei soggetti del Sistema di Prevenzione aziendale
Obblighi e responsabilità di Datori di lavoro, dirigenti, preposti e lavoratori autonomi
L’art. 26 del D. lgs 81/2008 - gestione della sicurezza nei lavori in appalto e il DUVRI (Documento unico di valutazione dei rischi interferenti)
Modulo 2 - 23/06/2009 - Docente Dott. Bertolucci Franco, Tecnico della Prevenzione, U.P.G.
Il Titolo IV del D.lgs. 81/08: “Cantieri temporanei o mobili”
Le modifiche normative in merito agli obblighi e responsabilità di Committenti e Responsabili dei lavori
La figura del Responsabile dei Lavori nei canteri di lavori privati e pubblici
I criteri di nomina dei Coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione nelle varie tipologie di opere.
I nuovi obblighi e le nuove responsabilità dell’impresa affidataria dei lavori
Le nuove metodologie per la verifica dell’idoneità tecnico-professionale di imprese affidatarie ed esecutrici (Allegato XVII Titolo IV)
Rapporti e relazioni tra committente/RUP - responsabile dei lavori, coordinatori, impresa affidataria, imprese esecutrici, lavoratori autonomi.- D.Lgs. 163/06
Il ruolo, le responsabilità e i nuovi requisiti professionali dei Coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione dei Coordinatori. La nuova tipologia dei corsi di formazione e gli obblighi di aggiornamento (Allegato XIV Titolo IV)
Il rapporti tra Titolo IV e art 26 del Titolo I, nonché tra PSC,POS e DUVRI

Modulo 3 - 29/06/2009 Docente Dott. Agnesi Roberto, Medico, U.P.G. Responsabile Vigilanza ULSS 13
I contenuti minimi e i criteri metodologici per l’elaborazione di PSC,POS, PSS,
Il Piano di sicurezza e coordinamento. Analisi specifica dell'articolo 100 del D. Lgs n. 81/2008 e dell'allegato XV sui contenuti minimi del PSC.
Il Piano operativo di sicurezza. Definizione, contenuti minimi, collegamento con gli artt. 17 e 28 del D. Lgs n. 81/2008.
Il Piano Sostitutivo di Sicurezza.
La Stima dei Costi della Sicurezza


Modulo 4 – 03/06/2009 Docente Dott. Agnesi Roberto, Medico, U.P.G. Responsabile Vigilanza ULSS 13
Esempi di redazione di Piani di Sicurezza Coordinamento
Esempi di redazione di Piani Operativi di Sicurezza
Esempi di Calcolo dei Costi della Sicurezza
Il Fascicolo con le caratteristiche dell’Opera previsto dall’allegato XVI. Differenza con il Piano di di Manutenzione
Esempi di redazione del Fascicolo dell’Opera.

Modulo 5 – 08/06/2009 Docente Avv. Zampieron Anna, Penalista del Foro di Venezia
L'apparato sanzionatorio previsto dal D. Lgs n. 81/2008.
La disciplina sanzionatoria ex D.Lgs. 758/1994.
Le responsabilità civili e penali dei coordinatori
Analisi delle posizioni processuali dei coordinatori alla luce della recente giurisprudenza
La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche

Modulo 6 – 09/07/2009 Docente Dott. Della Valle Luigi, Tecnico della Prevenzione, U.P.G.
Norme per la prevenzione degli infortuni nei lavori in quota nelle costruzioni. Analisi delle novità legislative.
Ponteggi, opere provvisionali e lavori in quota.
Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio dei Ponteggi – PiMUS.
Criteri metodologici per l’elaborazione del PiMUS
Le violazioni maggiormente riscontrate in materia di sicurezza nei cantieri
Verifica finale di apprendimento.

LA PREADESIONE COSTITUISCE VINCOLO PER LA SUCCESSIVA ISCRIZIONE AL CORSO E RELATIVO PAGAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE

16/06/2009 - SECONDA EDIZIONE DEL CORSO ''LA GESTIONE DELLA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI. LE NOVITA’ INTRODOTTE DAL D.LGS 81/08''

L'attività formativa si è conclusa in data: 07/07/2009
Mostra maggiori info
La Fondazione Ingegneri Veneziani, organizza il corso su “La Gestione della Sicurezza nei Cantieri temporanei o mobili - le novita’ introdotte dal D.Lgs 81/08” che si terrà dal 16 giugno al 7 luglio dalle ore 16.00 alle ore 20.00 - presso l’Istituto Cardinal Urbani, Via Visinoni 4/c – Zelarino Venezia
Il corso è valido per l'adempimento dell'obbligo formativo quinquennale dei coordinatori previsto dall'allegato XIV del D.Lgs. 81/2008: le 24 ore sono un primo modulo delle 40 obbligatorie che potranno poi essere completate con altri moduli che la Fondazione organizzerà.
Le assenze massime consentite per ricevere l'attestato di frequenza sono pari al 10% sul monte ore totale.

Costi:
€ 210,00 + IVA (Tot. 252,00) per gli iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia
€ 250,00 + IVA (Tot. 300,00) per i non iscritti all’Ordine degli Ingegneri di Venezia

PROGRAMMA

Modulo 1 - 16/06/2009 - Docente Dott. Della Valle Luigi, Tecnico della Prevenzione, U.P.G.
Le novità introdotte dal D.Lgs. n. 81/2008 (Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro) su riassetto e riforma delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza dei lavoratori.
Il ruolo e i compiti dei soggetti del Sistema di Prevenzione aziendale
Obblighi e responsabilità di Datori di lavoro, dirigenti, preposti e lavoratori autonomi
L’art. 26 del D. lgs 81/2008 - gestione della sicurezza nei lavori in appalto e il DUVRI (Documento unico di valutazione dei rischi interferenti)

Modulo 2 - 18/06/2009 - Docente Dott. Bertolucci Franco, Tecnico della Prevenzione, U.P.G.
Il Titolo IV del D.lgs. 81/08: “Cantieri temporanei o mobili”
Le modifiche normative in merito agli obblighi e responsabilità di Committenti e Responsabili dei lavori
La figura del Responsabile dei Lavori nei canteri di lavori privati e pubblici
I criteri di nomina dei Coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione nelle varie tipologie di opere.
I nuovi obblighi e le nuove responsabilità dell’impresa affidataria dei lavori
Le nuove metodologie per la verifica dell’idoneità tecnico-professionale di imprese affidatarie ed esecutrici (Allegato XVII Titolo IV)
Rapporti e relazioni tra committente/RUP - responsabile dei lavori, coordinatori, impresa affidataria, imprese esecutrici, lavoratori autonomi.- D.Lgs. 163/06
Il ruolo, le responsabilità e i nuovi requisiti professionali dei Coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione dei Coordinatori. La nuova tipologia dei corsi di formazione e gli obblighi di aggiornamento (Allegato XIV Titolo IV)
Il rapporti tra Titolo IV e art 26 del Titolo I, nonché tra PSC,POS e DUVRI

Modulo 3 - 23/06/2009 Docente Dott. Agnesi Roberto, Medico, U.P.G. Responsabile Vigilanza ULSS 13
I contenuti minimi e i criteri metodologici per l’elaborazione di PSC,POS, PSS,
Il Piano di sicurezza e coordinamento. Analisi specifica dell'articolo 100 del D. Lgs n. 81/2008 e dell'allegato XV sui contenuti minimi del PSC.
Il Piano operativo di sicurezza. Definizione, contenuti minimi, collegamento con gli artt. 17 e 28 del D. Lgs n. 81/2008.
Il Piano Sostitutivo di Sicurezza.
La Stima dei Costi della Sicurezza

Modulo 4 – 26/06/2009 Docente Dott. Agnesi Roberto, Medico, U.P.G. Responsabile Vigilanza ULSS 13
Esempi di redazione di Piani di Sicurezza Coordinamento
Esempi di redazione di Piani Operativi di Sicurezza
Esempi di Calcolo dei Costi della Sicurezza
Il Fascicolo con le caratteristiche dell’Opera previsto dall’allegato XVI. Differenza con il Piano di di Manutenzione
Esempi di redazione del Fascicolo dell’Opera.

Modulo 5 – 30/06/2009 Docente Avv. Zampieron Anna, Penalista del Foro di Venezia
L'apparato sanzionatorio previsto dal D. Lgs n. 81/2008.
La disciplina sanzionatoria ex D.Lgs. 758/1994.
Le responsabilità civili e penali dei coordinatori
Analisi delle posizioni processuali dei coordinatori alla luce della recente giurisprudenza
La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche

Modulo 6 – 07/07/2009 Docente Dott. Della Valle Luigi, Tecnico della Prevenzione, U.P.G.
Norme per la prevenzione degli infortuni nei lavori in quota nelle costruzioni. Analisi delle novità legislative.
Ponteggi, opere provvisionali e lavori in quota.
Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio dei Ponteggi – PiMUS.
Criteri metodologici per l’elaborazione del PiMUS
Le violazioni maggiormente riscontrate in materia di sicurezza nei cantieri
Verifica finale di apprendimento

LA PREADESIONE COSTITUISCE VINCOLO PER LA SUCCESSIVA ISCRIZIONE AL CORSO E RELATIVO PAGAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE

12/06/2009 - CORSO SULLE TECNICHE DI COMUNICAZIONE. COME RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI CON IL CLIENTE ESTERNO ED INTERNO ATTRAVERSO UNA COMUNICAZIONE EFFICACE''

L'attività formativa si è conclusa in data: 26/06/2009
Mostra maggiori info
La Fondazione Ingegneri Veneziani, organizza il CORSO SULLE TECNICHE DI COMUNICAZIONE che si terrà dal 12 al 26 giugno 2009 per un totale di 16 ore. Le lezioni si terranno presso l’Istituto Berna – Via Bissuola, 93 – 30173 Venezia Mestre.
Le assenze massime consentite per ricevere l'attestato di frequenza sono pari al 10% sul monte ore totale.

Costi:
€ 220,00 + IVA (Tot. 264,00) per gli iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia
€ 300,00 + IVA (Tot. 360,00) per i non iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia


OBIETTIVI DEL CORSO
Questo percorso permetterà di acquisire tecniche e metodologie per accrescere la propria efficacia nella comunicazione. La comunicazione, infatti, è un processo che ci consente, se ben governato, di raggiungere obbiettivi esterni ed interni, di organizzare le attività, di coinvolgere e motivare le risorse, di collaborare, di delegare, di attivare un corretto problem solving…..
Appropriarsi di sistemi per governare il processo di comunicazione è fondamentale in momenti di incertezza e di crisi.
Questo percorso consentirà anche di strutturare la comunicazione scritta in modo da far agire chi riceve messaggio nel senso desiderato.

PROGRAMMA
12 giugno 2009 dalle ore 15.00 - 19.00
19 giugno dalle ore 15.00 - 19.00


Finalità e prospettive della comunicazione;
Teoria e tecniche della comunicazione interpersonale;
Raggiungere gli obbiettivi attraverso la comunicazione;
I quattro aspetti della comunicazione;
Il ruolo della relazione;
L’autostima e l’autoefficacia: sostenere se stessi e gli altri nel processo di cambiamento;
La comunicazione interpersonale: una questione di credibilità;
Il valore dell’ascolto e le tecniche per sviluppo;
L’importanza del feed-back: come darlo, come chiederlo.

26 giugno 2009 dalle ore 09.00 - 13.00 e dalle 14.00 - 18.00

La comunicazione efficace come strumento di prevenzione e gestione del conflitto;
Ostacoli alla comunicazione efficace;
Strumenti di comunicazione e loro efficacia;
La comunicazione scritta: costruire il messaggio;
L’introduzione, il cuore e la conclusione;
Elementi di costruzione di un messaggio efficace;
L’organizzazione della presentazione.

20/06/2009 - SECONDA EDIZIONE CORSO “VALUTAZIONE DI COMPATIBILITA’ IDRAULICA”

L'attività formativa si è conclusa in data: 26/06/2009
Mostra maggiori info
La Fondazione Ingegneri Veneziani, organizza la SECONDA EDIZIONE DEL CORSO SULLA VALUTAZIONE DI COMPATIBILITA’ IDRAULICA che si terrà sabato 20/06/2009 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e venerdì 26/06/2009 dalle ore 16.00 alle ore 20.00 presso l’Istituto Cardinal Urbani, Via Visinoni 4/c - Zelarino Mestre. Il corso ha una durata totale di 8 ore.
Le assenze massime consentite per ricevere l'attestato di frequenza sono pari al 10% sul monte ore totale.
Costi:
€ 100,00 + IVA (Tot. 120,00) per gli iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia
€ 120,00 + IVA (Tot. 144,00) per i non iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia

PROGRAMMA

20/06/2009 I LEZIONE

9.00 - 11.00 - INTRODUZIONE NORMATIVA
Docente Dott. Ing. Mariano CARRARO
- Commissario all’Emergenza Idraulica nominato dal Presidente del Consiglio dei Ministri per gli eventi eccezionali meteorologici che hanno colpito parte del territorio della Regione Veneto nel giorno 26 settembre 2007
Argomenti
D.G.R. n. 3637 del 13.12.2002 - L. 3 agosto 1998 n. 267 Individuazione e perimetrazione delle aree a rischio idraulico e idrogeologico. Nuove indicazioni per la formazione degli strumenti urbanistici
DGRV 1322/2006 e successive integrazioni e modifiche
Ordinanze del Commissario Delegato per l’Emergenza Concernente gli Eccezionali Eventi Meteorologici del 26 settembre 2007.
11.00 - 13.00 - DESCRIZIONE GENERALE DEL TERRITORIO E RISCHIO IDRAULICO - PRIME NOZIONI DI VALUTAZIONE
Docente Dott. Lorenzo DEL RIZZO
- Direttore del Consorzio di Bonifica Dese Sile
Argomenti
Cenni di idrografia e idrogeologia
Competenze sulla gestione della rete idrografica superficiale
Il rischio idraulico
Situazione meteo-climatica dell’evento pluviometrico del 26 settembre 2007
Interventi per la mitigazione del rischio a grande scala

26/06/2009 II LEZIONE

16.00-18.00 - LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DELLE VALUTAZIONI DI COMPATIBILITÀ IDRAULICA
Docente Ing. Carlo BENDORICCHIO
- del Consorzio di Bonifica Dese Sile
Docente dott. Davide DENURCHIS - del Consorzio di Bonifica Dese Sile
Docente Ing. Francesca DOMENEGHETTI - consulente dello Studio dell’Ing. Baldo
Argomenti
Cenni di normativa vigente
Inquadramento metodologico
Considerazioni sui ricettori
Prescrizione dell’ente gestore
Fondamenti di idraulica e idrologia
Analisi regionalizzata delle piogge (Mestre 2008)
Laminazione delle piene
Manufatti di regolazione - Bacini di invaso
18.00 – 20.00 - ESERCIZI PRATICI PER LA REDAZIONE DELLE VALUTAZIONI DI COMPATIBILITA' IDRAULICA
Docente Ing. Carlo BENDORICCHIO
- del Consorzio di Bonifica Dese Sile
Docente dott. Davide DENURCHIS - del Consorzio di Bonifica Dese Sile
Docente Ing. Francesca DOMENEGHETTI - consulente dello Studio dell’Ing. Baldo
Argomenti
Individuazione delle curve segnalatrici di possibilità pluviometrica
Considerazioni relative al ragguaglio sull’area del bacino della precipitazione e determinazione dei pluviogrammi di progetto
Determinazione del coefficiente di deflusso
Calcolo dei volumi da rendere disponibile per la laminazione
Individuazione dei volumi di laminazione e dello scarico delle acque bianche
Descrizione del manufatto di regolazione
Coordinatore scientifico del corso: Ing. Giuseppe BALDO

LA PREADESIONE COSTITUISCE VINCOLO PER LA SUCCESSIVA ISCRIZIONE AL CORSO E RELATIVO PAGAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE

04/06/2009 - CORSO RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PROTEZIONE E PREVENZIONE PER DATORI DI LAVORO - 16 ORE

L'attività formativa si è conclusa in data: 24/06/2009
Mostra maggiori info
La Fondazione Ingegneri Veneziani, organizza il corso per “Responsabile del Servizio di protezione e prevenzione per datori di lavoro – modulo da 16 ore” che si terrà dal 4 giugno al 24 giugno 2009 dalle ore 16.00 alle ore 20.00 - presso l’Istituto Berna – Via Bissuola, 93 – 30173 Venezia Mestre.
Il corso è obbligatorio per i datori di lavoro (es. titolari degli studi professionali con lavoratori subordinati) che intendano svolgere direttamente i compiti di prevenzione e protezione ai sensi dell'art. 34 del D.Lgs. 81/2008.

Le assenze massime consentite per ricevere l'attestato di frequenza sono pari al 10% sul monte ore totale.

Costi:
€ 240.00+ IVA (Tot. € 288,00) per gli iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia
€ 300.00 + IVA (Tot. € 360,00) per i non iscritti all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia

PROGRAMMA

Modulo 1 – 04/06/2009 - Docente Dott. Agnesi Roberto, Medico, U.P.G. Responsabile Vigilanza ULSS 13
Il panorama legislativo
La tutela assicurativa
Le statistiche ed il registro infortuni
La prevenzione sanitaria
Gli organi di vigilanza e di controllo nei rapporti con le aziende.

Modulo 2 – 08/06/2009 - Docente Avv. Zampieron Anna, Penalista del Foro di Venezia
La Costituzione e le responsabilità civili e penali
Obblighi e responsabilità degli attori aziendali ai sensi del D.Lgs 81/08
Il sistema delle prescrizioni e delle sanzioni

Modulo 3 – 15/06/2009 - Docente Dott. Bertolucci Franco, Tecnico della Prevenzione, U.P.G.
I rapporti con i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
La valutazione dei rischi
Appalti, lavoro autonomo e sicurezza
Informazione e formazione dei lavoratori

Modulo 4 – 24/06/2009 - Docente Dott. Della Valle Luigi, Tecnico della Prevenzione, U.P.G.
I principali tipi di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza (Rischio da ambienti da lavoro, rischio elettrico, rischio meccanico, rischio movimentazione merci, rischio cadute dall’alto, rischio chimico, rischio cancerogeno, rischio biologico, rischio rumore, rischio vibrazione, rischio videoterminali, rischio movimentazione manuale dei carichi, rischio radiazioni ionizzanti e non, rischio da campi elettromagnetici, rischio da microclima e illuminazione)
I dispositivi di Protezione Individuale
La prevenzione incendi e i piani di emergenza

Test finale che verrà effettuato solo a coloro che sono in regola con le frequenze minime (90%).

19/05/2009 - LA GESTIONE DELLA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI. LE NOVITA’ INTRODOTTE DAL D.LGS 81/08

L'attività formativa si è conclusa in data: 12/06/2009
Mostra maggiori info
La Fondazione Ingegneri Veneziani, organizza il corso su “La Gestione della Sicurezza nei Cantieri temporanei o mobili - le novita’ introdotte dal D.Lgs 81/08” che si terrà dal 19 maggio al 12 giugno 2009 dalle ore 16.00 alle ore 20.00 - presso l’Istituto Berna – Via Bissuola, 93 – 30173 Venezia Mestre.
Il corso è valido per l'adempimento dell'obbligo formativo quinquennale dei coordinatori previsto dall'allegato XIV del D.Lgs. 81/2008: le 24 ore sono un primo modulo delle 40 obbligatorie che potranno poi essere completate con altri moduli che la Fondazione organizzerà.

Le assenze massime consentite per ricevere l'attestato di frequenza sono pari al 10% sul monte ore totale.
Costi:
€ 210,00 + IVA (Tot. 252,00) per gli iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia
€ 250,00 + IVA (Tot. 300,00) per i non iscritti all’Ordine degli Ingegneri di Venezia

PROGRAMMA

Modulo 1 - 19/05/2009 - Docente Dott. Della Valle Luigi, Tecnico della Prevenzione, U.P.G.
Le novità introdotte dal D.Lgs. n. 81/2008 (Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro) su riassetto e riforma delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza dei lavoratori.
Il ruolo e i compiti dei soggetti del Sistema di Prevenzione aziendale
Obblighi e responsabilità di Datori di lavoro, dirigenti, preposti e lavoratori autonomi
L’art. 26 del D. lgs 81/2008 - gestione della sicurezza nei lavori in appalto e il DUVRI (Documento unico di valutazione dei rischi interferenti)

Modulo 2 - 26/05/2009 - Docente Dott. Bertolucci Franco, Tecnico della Prevenzione, U.P.G.
Il Titolo IV del D.lgs. 81/08: “Cantieri temporanei o mobili”
Le modifiche normative in merito agli obblighi e responsabilità di Committenti e Responsabili dei lavori
La figura del Responsabile dei Lavori nei canteri di lavori privati e pubblici
I criteri di nomina dei Coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione nelle varie tipologie di opere.
I nuovi obblighi e le nuove responsabilità dell’impresa affidataria dei lavori
Le nuove metodologie per la verifica dell’idoneità tecnico-professionale di imprese affidatarie ed esecutrici (Allegato XVII Titolo IV)
Rapporti e relazioni tra committente/RUP - responsabile dei lavori, coordinatori, impresa affidataria, imprese esecutrici, lavoratori autonomi.- D.Lgs. 163/06
Il ruolo, le responsabilità e i nuovi requisiti professionali dei Coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione dei Coordinatori. La nuova tipologia dei corsi di formazione e gli obblighi di aggiornamento (Allegato XIV Titolo IV)
Il rapporti tra Titolo IV e art 26 del Titolo I, nonché tra PSC,POS e DUVRI

Modulo 3 - 28/05/2009 Docente Dott. Agnesi Roberto, Medico, U.P.G. Responsabile Vigilanza ULSS 13
I contenuti minimi e i criteri metodologici per l’elaborazione di PSC,POS, PSS,
Il Piano di sicurezza e coordinamento. Analisi specifica dell'articolo 100 del D. Lgs n. 81/2008 e dell'allegato XV sui contenuti minimi del PSC.
Il Piano operativo di sicurezza. Definizione, contenuti minimi, collegamento con gli artt. 17 e 28 del D. Lgs n. 81/2008.
Il Piano Sostitutivo di Sicurezza.
La Stima dei Costi della Sicurezza

Modulo 4 – 03/06/2009 Docente Dott. Agnesi Roberto, Medico, U.P.G. Responsabile Vigilanza ULSS 13
Esempi di redazione di Piani di Sicurezza Coordinamento
Esempi di redazione di Piani Operativi di Sicurezza
Esempi di Calcolo dei Costi della Sicurezza
Il Fascicolo con le caratteristiche dell’Opera previsto dall’allegato XVI. Differenza con il Piano di Manutenzione
Esempi di redazione del Fascicolo dell’Opera.

Modulo 5 – 9/06/2009 Docente Avv. Zampieron Anna, penalista del foro di Venezia
L'apparato sanzionatorio previsto dal D. Lgs n. 81/2008.
La disciplina sanzionatoria ex D.Lgs. 758/1994.
Le responsabilità civili e penali dei coordinatori
Analisi delle posizioni processuali dei coordinatori alla luce della recente giurisprudenza
La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche

Modulo 6 – 12/06/2009 Docente Dott. Della Valle Luigi, Tecnico della Prevenzione, U.P.G.
Norme per la prevenzione degli infortuni nei lavori in quota nelle costruzioni. Analisi delle novità legislative.
Ponteggi, opere provvisionali e lavori in quota.
Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio dei Ponteggi – PiMUS.
Criteri metodologici per l’elaborazione del PiMUS
Le violazioni maggiormente riscontrate in materia di sicurezza nei cantieri
Verifica finale di apprendimento

LA PREADESIONE COSTITUISCE VINCOLO PER LA SUCCESSIVA ISCRIZIONE AL CORSO E RELATIVO PAGAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE

09/05/2009 - CORSO “VALUTAZIONE DI COMPATIBILITA’ IDRAULICA”

L'attività formativa si è conclusa in data: 16/05/2009
Mostra maggiori info
La Fondazione Ingegneri Veneziani, organizza il CORSO SULLA VALUTAZIONE DI COMPATIBILITA’ IDRAULICA che si terrà il 9 e il 16 maggio 2009 per un totale di 8 ore. Le lezioni si terranno il sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 13.00 - presso l’Istituto Berna – Via Bissuola, 93 – 30173 Venezia Mestre.
Le assenze massime consentite per ricevere l'attestato di frequenza sono pari al 10% sul monte ore totale.
Costi:
€ 100,00 + IVA (Tot. 120,00) per gli iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia
€ 120,00 + IVA (Tot. 144,00) per i non iscritti

PROGRAMMA

09/05/2009 I LEZIONE
9.00 - 11.00 - INTRODUZIONE NORMATIVA

Docente Dott. Ing. Mariano CARRARO
- Commissario all’Emergenza Idraulica nominato dal Presidente del Consiglio dei Ministri per gli eventi eccezionali meteorologici che hanno colpito parte del territorio della Regione Veneto nel giorno 26 settembre 2007
Argomenti
D.G.R. n. 3637 del 13.12.2002 - L. 3 agosto 1998 n. 267 Individuazione e perimetrazione delle aree a rischio idraulico e idrogeologico. Nuove indicazioni per la formazione degli strumenti urbanistici
DGRV 1322/2006 e successive integrazioni e modifiche
Ordinanze del Commissario Delegato per l’Emergenza Concernente gli Eccezionali Eventi Meteorologici del 26 settembre 2007.

11.00 - 13.00 - DESCRIZIONE GENERALE DEL TERRITORIO E RISCHIO IDRAULICO - PRIME NOZIONI DI VALUTAZIONE

Docente Dott. Lorenzo DEL RIZZO
- Direttore del Consorzio di Bonifica Dese Sile
Argomenti
Cenni di idrografia e idrogeologia
Competenze sulla gestione della rete idrografica superficiale
Il rischio idraulico
Situazione meteo-climatica dell’evento pluviometrico del 26 settembre 2007
Interventi per la mitigazione del rischio a grande scala

16/05/2009 II LEZIONE
9.00 - 11.00 - LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DELLE VALUTAZIONI DI COMPATIBILITÀ IDRAULICA

Docente Ing. Carlo BENDORICCHIO
- del Consorzio di Bonifica Dese Sile
Docente dott. Davide DENURCHIS - del Consorzio di Bonifica Dese Sile
Docente Ing. Francesca DOMENEGHETTI - consulente dello Studio dell’Ing. Baldo
Argomenti
Cenni di normativa vigente
Inquadramento metodologico
Considerazioni sui ricettori
Prescrizione dell’ente gestore
Fondamenti di idraulica e idrologia
Analisi regionalizzata delle piogge (Mestre 2008)
Laminazione delle piene
Manufatti di regolazione - Bacini di invaso

11.00 - 13.00 - ESERCIZI PRATICI PER LA REDAZIONE DELLE VALUTAZIONI DI COMPATIBILITA' IDRAULICA

Docente Ing. Carlo BENDORICCHIO
- del Consorzio di Bonifica Dese Sile
Docente dott. Davide DENURCHIS - del Consorzio di Bonifica Dese Sile
Docente Ing. Francesca DOMENEGHETTI - consulente dello Studio dell’Ing. Baldo
Argomenti
Individuazione delle curve segnalatrici di possibilità pluviometrica
Considerazioni relative al ragguaglio sull’area del bacino della precipitazione e determinazione dei pluviogrammi di progetto
Determinazione del coefficiente di deflusso
Calcolo dei volumi da rendere disponibile per la laminazione
Individuazione dei volumi di laminazione e dello scarico delle acque bianche
Descrizione del manufatto di regolazione

Coordinatore scientifico del corso: Ing. Giuseppe BALDO

LA PREADESIONE COSTITUISCE VINCOLO PER LA SUCCESSIVA ISCRIZIONE AL CORSO E RELATIVO PAGAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE

29/04/2009 - CORSO SU DINAMICA SISMICA DEGLI EDIFICI IN C.A.

L'attività formativa si è conclusa in data: 29/04/2009
Mostra maggiori info
La Fondazione Ingegneri Veneziani, organizza un Corso su “Dinamica Sismica degli Edifici in c.a.” che si terrà il 29/04/2009 dalle ore 15.30 alle ore 18.30 presso il Centro Cardinal Urbani, Via Visinoni 4/c - 30174 Venezia Zelarino VE.
Nella prima parte del Corso verrà illustrato il calcolo sismico dei telai piani (spettro di risposta, analisi modale con foglio elettronico, combinazione quadratica completa, massa partecipante) e nella seconda parte il calcolo sismico di un telaio spaziale: analisi statica e dinamica lineare.
Gli argomenti saranno trattati dall’Ing. Montanari Pietro in modo concreto e professionale.
Tutti i calcoli partono da un foglio elettronico vuoto e questo fatto permette di analizzare compiutamente la teoria.
Il corso è gratuito ed aperto ai soli iscritti all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia.



NEL CASO LE ADESIONI SUPERASSERO IL NUMERO MASSIMO STABILITO SI DARA’ PRECEDENZA SECONDO L’ORDINE CRONOLOGICO DI ARRIVO DELLE ADESIONI.

08/02/2009 - SEMINARIO SULL’ETICA PROFESSIONALE

L'attività formativa si è conclusa in data: 08/02/2009
Mostra maggiori info
La Fondazione Ingegneri Veneziani, organizza un seminario su “Etica Professionale” che si terrà mercoledì 18 febbraio dalle ore 16.00 alle ore 19.00 presso il Centro Cardinal Urbani, Via Visinoni 4/c - 30174 Venezia Zelarino VE.
Il seminario, che verrà tenuto dall’Ingegner Donolato Luigi, è gratuito ed aperto ai soli iscritti all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia.

PROGRAMMA
1. Principi generali;
2. Rapporti con l’Ordine;
3. Rapporti con i colleghi;
4. Rapporti con il committente;
5. Rapporti con la collettività e il territorio;
6. Pubblicità.

L'ADESIONE COSTITUISCE VINCOLO PER LA PARTECIPAZIONE AL SEMINARIO

Pagine totali: 6 [1 2 3 4 5 6 ]