CORSO I CRITERI MINIMI AMBIENTALI NEI LAVORI PUBBLICI AI SENSI DEL D.LGS 50/2016 E 56/2017: NOZIONI GENERALI ED ESEMPI DI APPLICAZIONI

Sede:la sede dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia, Via Bruno Maderna, 7 - Venezia Mestre.
Date:13/07/2018 dalle 15:00 alle 19:00
18/07/2018 dalle 15:00 alle 19:00
Costi:

€ 110,00 + IVA (€ 134,20) per gli iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia,

€ 110,00 + IVA (€ 134,20) per i non iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia

Sconto del 50% per gli under 35 iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Venezia da meno di 3 anni

ISCRIZIONE:

E' scaduto il termine per l'iscrizione online.

L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia e la Fondazione Ingegneri Veneziani organizzano il corso su “I criteri minimi ambientali nei lavori pubblici ai sensi del d.lgs 50/2016 e 56/2017: Nozioni generali ed esempi di applicazioni” che si terrà nelle giornate del 13 e 18 luglio 2018 dalle ore 15,00 alle ore 19,00 - presso la sede dell’Ordine, Via Bruno Maderna 7 – Mestre Venezia, per un totale di 8 ore.

DOCENTI:
- Architetto Roberto Maida
- Ingegnere Fabio Piraino


Alla fine del corso di 8 ore è previsto un test che si terrà al termine della quarta ora dell’ultima lezione.

Il Test dovrà essere compilato, pena l’annullamento dello stesso, seguendo attentamente le “Istruzioni per la compilazione” contenute nella prima parte del Modulo.
In caso di mancato superamento del Test, qualora il corso venisse replicato, il discente verrà invitato a ripetere la prova.


Le assenze massime consentite per ricevere l'attestato di frequenza e per il riconoscimento dei crediti formativi sono pari al 10%.

Numero minimo di partecipanti per l’attivazione del corso 20

PROGRAMMA

Il corso si articola in 2 lezioni della durata di quattro ore ciascuna:

LEZIONE 1: Venerdì 13 luglio 2018 dalle ore 15,00 alle ore 19,00

Il codice dei contratti
- L’applicazione dei criteri ambientali minimi negli affidamenti di forniture, servizi e lavori di qualunque importo
- L’obbligo di inserire nella documentazione di gara (almeno)le specifiche tecniche e le clausole contrattuali
- L’obbligo di tenere in considerazione i Criteri Ambientali Minimi come criteri di valutazione delle offerte economicamente più vantaggiose
- Gli interventi di ristrutturazione i criteri ambientali sono tenuti in considerazione per quanto possibile

La normativa dei CAM
- Normativa europera
- Normativa Italiana: Piano d’Azione Nazionale, Decreti del Ministero dell’Ambiente per l’individuazione dei Criteri Ambientali Minimi per agni tipologia di acquisto
- Criteri Ambientali Minimi vigenti, e in corso di definizione o di revisione

I Criteri Ambientali Minimi nell’edilizia(D.M. 11.10.2017) con particolare riferimento alle:
- Specifiche tecniche dell’edificio
- Specifiche tecniche dei componenti edilizi
- Specifiche tecniche del cantiere

La Sostenibilità nelle Costruzioni
- Protocolli di Sostenibilità Energetica e Ambientale degli edifici: LEED, BREEAM, ITACA, CASACKIMA
- Le Etichette Ambientali: REMADE, Plastica SECONDA VITA
- Le certificazioni dei prodotti per l’edilizia ECOLABEL EDP, PCR
- Certificazioni per l’attestazione di rispondenza ai CAM nella progettazione, nei materiali, nella gestione del cantiere

LEZIONE 2: Mercoledì 18 luglio 2018 dalle ore 15,00 alle ore 19,00

Approfondimento
- L'iter procedurale dell'Appalto ( di progettazione e lavori):
Dal DPP "Doc.Preliminare alla Progettazione" (ovvero OPR – Owner Project Requirements/Commissioning) agli Affidamenti.
- Specifiche tecniche e clausole contrattuali : Aspetti premianti per i Progettisti ed Iter Certificativo. La qualificazione della Direzione lavori. Verifiche Ispettive di Terza parte.
- La Certificazione Ambientale ( UNI EN ISO 14001 ) e la gestione del Cantiere.Obbligatorietà o Volontarietà : Piani di Controllo Qualità ed Ambiente + case history ( Intervento di Demolizione Caserma PolStrada per successiva ricostruzione scuola a Roiano TS).
- LCA ed LCC e Gestione Materica nella gestione del Progetto e dell'Appalto: Cambia il capitolato, Cambia il Computo metrico, Cambia il risultato finale. Indicazioni e Suggerimenti.

PER RICEVERE L’ATTESATO DI FREQUENZA AL CORSO E’ NECESSARIO IL SUPERAMENTO DELLA VERIFICA FINALE DI APPRENDIMENTO

CREDITI FORMATIVI(SOLO PER INGEGNERI):
Il rilascio dell’attestato di frequenza darà diritto agli Ingegneri ad acquisire 8 CFP.

La partecipazione al corso in oggetto è riservata agli iscritti all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia. Potranno anche partecipare, in caso di posti disponibili gli ingegneri iscritti agli altri Ordini degli Ingegneri d'Italia.
Potranno inoltre partecipare SENZA IL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI FORMATIVI eventuali altri professionisti, iscritti e non ad Ordini e Collegi professionali, previa verifica della competenza professionale sul tema oggetto del corso.

Per iscriversi all’evento è necessario che il professionista interessato sia utente della Fondazione. Iscrizione gratuita possibile collegandosi al sito dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Venezia.
Per maggiori informazioni si prega di contattare la Segreteria della Fondazione allo 041.5289114.


L'accettazione dell'adesione da parte dell’Ordine e della Fondazione sarà comunque sempre discrezionale e quindi non automatica

L'ISCRIZIONE AL CORSO COSTITUISCE VINCOLO AL SUCCESSIVO PAGAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE